Draghi: Il Qe della Bce ha creato 7 milioni di posti lavoro



Il quantitative easing della Bce è stato "un successo" e ha permesso di creare 7 milioni di posti di lavoro. Ne è certo Mario Draghi che difende il "bazooka" della Banca centrale europea e sottolinea come i tassi di interesse resteranno bassi ancora a lungo e saliranno "ben oltre" l'orizzonte di acquisti di titoli di Stato. Si tratta, ricorda il presidente Bce, di misure "distorsive per loro stessa natura". "Ma non è possibile ignorare che negli ultimi 4 anni sono stati creati nell'eurozona 7 milioni di posti di lavoro", sottolinea Draghi al Peterson Institute di Washington, "I vantaggi possono far dimenticare le eventuali distorsioni".Sull'aumento dei salari, invece, "ancora non ci siamo". Ma Draghi si è detto fiducioso "che convergeranno, perché crediamo che l'inflazione sia un fenomeno monetario". Per questo "dobbiamo essere pazienti e persistenti, e prudenti nel fare cambiamenti".



fonte

COMMENTA CON FACEBOOK

Be the first to comment on "Draghi: Il Qe della Bce ha creato 7 milioni di posti lavoro"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: