Omicidio Vasto, il pm chiede l'ergastolo per Fabio Di Lello

Loading...



Il pm Giampiero Di Florio ha chiesto la condanna all’ergastolo per il panettiere di Vasto Fabio Di Lello, accusato dell’omicidio aggravato dalla premeditazione di Italo D’Elisa, il 21enne a luglio scorso aveva investito e ucciso sua moglie Roberta Smargiassi.

Il processo su Di Lello si sta celebrando a porte chiuse e con il rito immediato. Nella precedente udienza, i giudici della Corte hanno respinto la richiesta di perizia psichiatrica presentata dai legali di Di Lello, gli avvocati Giovanni Cerella e Pierpaolo Andreoni. Da quando Di Lello era entrato in carcere, i suoi avvocati avevano denunciato lo stato psichiatrico sempre più precario dell’uomo, sorvegliato a vista dagli agenti. I pianti quotidiani e la necessità di una cura adeguata avevano portato i legali a chiedere almeno la concessione degli arresti domiciliari. Un’istanza finora sempre negata.



fonteeeee

<


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*